Coop sostiene la lettura applicando sul prezzo di copertina di tutti i libri lo sconto massimo consentito dal D.L. 15/2020

Libri scontati in vendita online: prenota subito su Il libro che vuoi tu e ritira nel negozio più vicino a te

Libri di testo scolastici, universitari e di varia

IMMAGINI DI DEA. DUE TESTE COLOSSALI DEI MUSEI CAPITOLINI. STORIA E RESTAURO. EDIZ. A COLORI

Autore: AAVV

Editore: GANGEMI
ISBN: 9788849236989
Numero di tomi: 1
Numero di pagine: 111
Anno di pubblicazione: 2018

Prezzo di listino: € 20,00
Sconto: 5%

Prezzo scontato: € 19,00


Quantità:

La storia dei restauri delle sculture antiche dei Musei Capitolini non è stata ancora scritta: dai ritratti rilavorati già in antico - si pensi, su tutti, alla celebre Elena seduta al centro della Sala degli Imperatori del Palazzo Nuovo -, alle sculture del Teatro del Belvedere Vaticano donate ai Conservatori da Pio V nel 1566, agli importanti interventi realizzati nel corso del Settecento alla vigilia dell'apertura del Museo Capitolino e all'indomani della stessa, fino ad arrivare alle più recenti campagne di restauro condotte negli ultimi decenni, le opere capitoline si offrono al pubblico come un palinsesto di interventi e, nello stesso tempo, consentono di ripercorrere, capitolo per capitolo, la storia del restauro, dall'antichità ai nostri giorni. La varietà della casistica rappresentata dalle sculture capitoline è ben esemplificata dalle due teste colossali di divinità appena restaurate: la Testa diademata inv. S 332, probabilmente giunta al Museo già nel corso del 1734 con le altre sculture della collezione Albani, si può considerare come un caso esemplare dell'approccio all'integrazione proprio del Settecento, volto a restituire al frammento antico la sua integrità nel rispetto 'filologico' dello stile e dell'iconografia; al contrario, la Testa di Minerva inv. S 17 giunge al Museo Capitolino come frammento negli anni centrali dell'Ottocento, la superficie coperta da incrostazioni: se si esclude un tentativo, subito abbandonato, di pulizia delle superfici, sulla testa non sarà programmato alcun intervento successivo, atteggiamento anche questo tipico dell'epoca, che precede le campagne di de-restauro messe in atto soprattutto nei musei tedeschi. Le due teste colossali si offrono di nuovo al pubblico, finalmente leggibili nella raffinatezza del modellato e nella preziosità del marmo. Immagini di dea, un tempo collocate all'interno di uno spazio sacro, le due sculture riconquistano oggi una nuova centralità nella storia centenaria del primo museo pubblico dell'età moderna.

LA NOSTRA LIBRERIA VIRTUALE


Un vasto assortimento di libri che puoi prenotare velocemente, senza bisogno di carte di credito e senza spese di spedizione. Scegli il libro, prenotalo online, ritiralo nel tuo negozio di fiducia. Buona lettura!

Come funziona?


1. Cerca e prenota il tuo libro
2. Scegli il negozio in cui ritirarlo
3. Conferma la prenotazione
4. Ritira e paga il libro in negozio